Olio pugliese fatto con amore...

ACQUISTA
Progetto

Terre del Borgo è un progetto che nasce in Puglia dall’idea dei fratelli Iannone, a Borgo San Giusto nella località Torre Bianca frazione del Comune di Lucera.

La posizione geografica ed il relativo terroir rappresentano la base della qualità di queste piante, autoctone e secolari, che son diventate tratto distintivo di una terra d’eccellenza.

Oggi i tre giovani fratelli si pongono l’obiettivo di far conoscere l’olio extravergine d’oliva TERRE DEL BORGO a tutti coloro che collocano la qualità al primo posto tra le proprie priorità.

L’aspirazione è quella di portare nelle case dei consumatori i sapori di una terra ricca di prodotti eccellenti insieme all’amore e alla passione per l’olio. Due valori incontaminati che guidano le scelte della famiglia sin dai tempi più antichi, nella speranza di trasmetterli anche alle generazioni future.

Territorio

Il territorio a ridosso dei Monti Dauni domina l'ampia pianura del Tavoliere delle Puglie, la più estesa d'Italia dopo quella Padana.

Per la produzione dell'olio Terre del Borgo si utilizzano quattro cultivar che ben si sono insediate in un clima prevalentemente mediterraneo, caratterizzato da scarsa piovosità e ad elevata umidità.

Il terreno che si erge a ca. 400 mslm a ridosso di una diga artificiale, gode altresì della presenza dei Monti Dauni che generano forti venti rendendo gli inverni rigidi e permettendo alle piante una maturazione tardiva e lenta del frutto.

Tutti questi fattori che generano un micro-clima unico e conferiscono alle piante tali caratteristiche da permettere di ottenere un Olio Extravergine di altissima qualità.



Le nostre olive:


x

Coratina

la varietà è detta anche Racioppa di Corato, è presente su parte del territorio pugliese e in particolare modo nelle provincie di Bari e Foggia. L'olio prodotto ha un colore giallo-verdognolo, con sapore dominato dall'amaro, accompagnato da un buon piccante con leggero sapore di foglia e carciofo.

Ogliarola Salentina

o Leccese denominata anche "Pizzuta". L'olio che si produce ha un colore giallo oro, con riflessi verdolini, un sapore fruttato dolce a maturazione completa e un ottima resistenza all'irrancidimento dovuta alla composizione acidità caratterizzata da un contenuto in acido oleico molto basso ed ad un alto tenore di acido palmitico.

Peranzana

conosciuta anche con il nome di "Provenzale", coltivata sopratutto nel territorio foggiano. L'olio da essa derivante ha caratteristiche di notevole pregio come un più alto contenuto di clorofilla e carotene, e un tempo di irrancidimento più lungo rispetto agli altri oli. Il sapore è netto, il gusto piccante e rotondo.

Leccino

è una particolare varietà di olivo che presenta una fruttificazione piuttosto vigorosa e anche tardiva. Proprio quest’ultima caratteristica permette che la varietà di oliva possa contare su una maggiore protezione nei confronti del freddo. L’olio che ne deriva all’olfatto: sentore netta di oliva, erba fresca, carciofo e con una nota pungente e vegetale; al gusto: ritorna il sapore netto di oliva, il carciofo, la nota di erba fresca e di mandorla, il vegetale e il piccante.

LA NOSTRA STORIA

Terre del Borgo nasce grazie agli insegnamenti di Nonno Domenico, un uomo che ha sempre amato queste terre, come la propria famiglia, raccogliendone i frutti nel pieno rispetto della natura.

Da generazioni la famiglia Iannone coltiva ulivi, accudendoli e prendendosi cura di loro giornalmente con tanta dedizione e amore ma soprattutto con il sole, il vento e la pioggia. Gli unici fattori che alimentano l’uliveto.

Gli alberi non subiscono nessun trattamento artificiale escludendo tra questi anche l'irrigazione indotta. La scelta che ha determinato la gestione "naturale" dell'uliveto vuole a sottolineare l’importanza che la famiglia Iannone riserva ai naturali cicli di vita delle piante e delle stagioni.

Oggi tutto ciò si definirebbe BIO.